Autoblindo italiane seconda guerra mondiale

Posted on by

AME, Cesare

autoblindo italiane seconda guerra mondiale

Autoblindo Fiat Ansaldo AB40, AB41 ed AB43

2017   per   film   streaming    replica finale amici 2017   come cancellarsi da meetic

Fu prodotto in tre modelli principali, denominati AB40, AB41 ed AB43 dove il numero indica l'anno di produzione del modello. Fu utilizzando allo scopo il telaio con sospensioni indipendenti e quattro ruote motrici sterzanti che era stato messo a punto per il trattore d'artiglieria Fiat-SPA TM Lo scafo era costituito da piastre balistiche imbullonate sul telaio. Un'altra caratteristica peculiare del mezzo e che ne distingueva la linea erano le due ruote di scorta alloggiate a mezza fiancata; tali ruote, poste in folle, nella guida fuoristrada fungevano da ausilio per il superamento di ostacoli. L' AB40 , dotata di 3 mitragliatrici Breda Mod. Nello scafo, in casamatta, ospitava la solita mitragliatrice Breda Mod.

Il costo era di 4,8 miliardi che gli vennero rifiutati. Il mezzo di circostanza era un camion o un trattore agricolo civile foderato con lastre o balestre a prova di fucilate. L'autosufficienza, avrebbe dovuto essere garantita dall'ammasso di scorte adeguate, sufficienti a sopravvivere e combattere per un anno. Il 10 giugno la situazione era ben lontana da questo livello. Minori preoccupazioni destava il settore del vestiario e del vettovagliamento. Mancavano totalmente le armi contraeree e controcarro. Tutto l'armamento, dal fucile alla mitragliatrice all'artiglieria era costituito da residuati della prima guerra mondiale.

Inviato in Tripolitania e in Cirenaica, prese parte alla guerra italo-turca , partecipando a varie operazioni tra cui la conquista di Sliten. Rientrato in Italia nel , fu promosso tenente nel maggio e capitano nel settembre successivo; mobilitato, venne inviato al fronte nella zona di Col di Lana. In seguito a concorso, fu ammesso al corso di preparazione per ufficiali di Stato Maggiore, istituito a Padova. Durante la battaglia del Piave, fu "guida" nei reparti dell'allora maggiore Giovanni Messe. Durante il conflitto gli furono concesse due medaglie di bronzo e una d'argento al valor militare, per il suo comportamento in azioni di guerra sulle alture di Flondar agosto e nelle battaglie del Carso ottobre-novembre e del Piave giugno Venne quindi segnalato al Servizio informazioni militari SIM , superando la prova di ammissione svolgendo un tema su "Il Vaticano e la guerra", elaborato su documenti d'archivio.



Autoblindo Fiat-Ansaldo

Armi avanzate della Seconda Guerra Mondiale. Tanto che quasi tutte le categorie d'artiglieria c'erano progetti italiani tra i migliori, anche se spesso c'era molto da recriminare quanto a tempistica e produzione complessiva.

.

.

1 thoughts on “Autoblindo italiane seconda guerra mondiale

Leave a Reply