Come curare il ficus

Posted on by

Crescere alberi da talea

come curare il ficus

Rinvaso Ficus Benjamin

come   come    office 2007 language pack italiano

Le Stapelia sono piante succulente, molto ambite dagli appassionati di piante grasse che non devono assolutamente mancare nelle loro collezioni per via dei loro fiori spettacolari e unici nel loro genere. Il genere Stapelia comprende spettacolari piante succulente, originarie delle zone tropicali del sud Africa, in particolare del Botswana, Zimbawe e Namibia, appartenenti alla famiglia delle Apocynaceae. Sono piante che non raggiungono grandi altezze ma tendono a svilupparsi in larghezza. Gli steli sono eretti, molto ramificati, in genere di un bel colore verde intenso talvolta tendente al rossastro e in alcune specie di colore grigio - violaceo. Questi fiori sono veramente unici nel loro genere e possono raggiungere anche notevoli dimensioni, infatti possono essere grandi dai 5 ai 40 cm. I frutti contengono al loro interno numerosi semi piumati che vengono dispersi a opera del vento. Sono piante per eccellenza entomofile vale a dire che dipendono dagli insetti per l'impollinazione.

In questo articolo ci concentriamo sulla moltiplicazione di queste meravigliose piante. In questo modo si ottengono delle piante identiche alla pianta madre. Nel caso in cui questo gruppetto di cellule lo dividiamo vedremo che avremo di nuovo le stesse fasi di sviluppo.
borsite al tendine di achille

Ficus retusa L. Mentre nei luoghi di origine non ha utilizzo particolare, ha trovato invece utilizzo per la preparazione di bonsai , sia in passato in oriente, che attualmente esteso in occidente. Secondo il culto indiano, il Ficus che cresce attorno alle case, assicura la massima sicurezza, garantendone la protezione da parte degli Dei questo vale anche per il retusa. Spettacolare Ficus dal tronco molto grosso, sinuoso, contorto ed estremamente largo. In natura il F.

Per le Bouganville in vaso l'attenzione deve essere superiore visto il maggior rischio di irrigazioni scorrette con danno alle radici. Uso Universale. Vanno acquistate dal vivaio e trasferite nel terreno o in vaso all'inizio della primavera quando le temperature sono stabilmente superiori ai quindici gradi. Prima della ripresa vegetativa la pianta va opportunamente potata eliminando le fronde vecchie e avvizzite per favorirne la comparsa di nuovi. Per quelle in vaso la rinvasatura andrebbe effettuata ogni anno, all'inizio della primavera, per adeguare il contenitore alla crescita della pianta. Abituati alla sua rigogliosa bellezza, potrebbe sorprenderci, con l'arrivo dei primi freddi, cominciar

Un sovrano dal portamento fiero e che delle sue foglie ha fatto la sua grande corona. Il Ficus Maclellandii Alii cresce lentamente e le sue foglie si differenziano da quelle delle altre specie di Ficus: verde non troppo intenso, lunghe, affusolate e strette. Il Ficus Maclellandii ama il caldo: la sua temperatura ideale si attesta tra i 13 e i 24 gradi C. E se la temperatura dovesse scendere al di sotto dei 13 gradi? In estate? Come detto il caldo non fa paura al Ficus Maclellandii Alii, che riesce a resistere fino a temperature di 45 gradi C. Tanta luce, ma mai con esposizione diretta ai raggi del sole.



Ficus retusa

Ficus ginseng part01

.

4 thoughts on “Come curare il ficus

Leave a Reply