Video di come potare le surfinie

Posted on by

Come potare la surfinia

video di come potare le surfinie

La surfinia e una pianta appartenente alla famiglia delle Solanaceae che cresce in modo molto rigogliosa, e la sua fioritura abbondante e.

come    come non avere la pelle grassa

Tutte le petunie vogliono il pieno sole e hanno bisogno di molta luce per crescere e fiorire. Questo e un errore, specie se si utilizzano prodotti ricchi di azoto. Le petunie, e tutte le altre simili, sono piante tendenzialmente acidofile che crescono meglio in un terreno a pH compreso fra 5 e 6. Si dovra utilizzare un terriccio per acidofile sapendo gia che le acque dure della pianura tenderanno ad alcalinizzare il substrato. Aggiungiamo al terriccio sabbia, pomice e corteccia di conifera per migliorare il drenaggio senza penalizzare eccessivamente la capacita di trattenere umidita.

Bio - Casa e Terrazzo - Giardino e Prato. La Surfinia e una varieta brevettata di Petunia di origine giapponese creata negli anni Ottanta. Per coltivare la Surfinia in vaso possiamo utilizzare un terriccio specifico per piante da fiore, avendo cura di depositare uno strato di argilla espansa sul fondo del contenitore per migliorare il drenaggio. Il terreno va arricchito ogni 10 giorni con un concime liquido specifico per piante fiorite, per aiutare la crescita della pianta e la sua fioritura. Gli elementi nutritivi contenuti nel pane di terra contenuto nel vaso sono destinati a esaurirsi ed e importante reintegrarli periodicemente. Il periodo adatto per potare la Surfinia e fine luglio, per dare un ordine ai rami, sfoltire i numerosi fiori cresciuti nel corso della primavera e propiziare una crescita piu vigorosa. Naturalmente, e anche necessario rimuovere i fiori una volta appassiti per stimolare nuove fioriture.

Un'altro trucco e la potatura ma per capire come fare, entriamo nel Ci sono due cose di cui le surfinie, o petunie ricadenti, non possono fare a.
fare la spesa alimentare in inglese

Fonte immagine: Flowers via pixabay. La surfinia e tra le piante piu impiegate per la decorazione dei balconi: vediamo come prendersene cura, dalla coltivazione alla potatura. La surfinia e stata sviluppata, negli anni Novanta, da talee di specie di petunie strascicate e resistenti alla pioggia. Le varieta che oggi sono piu diffuse nel mercato europeo sono:. Queste piante annuali sono originarie del Sud America. Le foglie sono semplici, alternate, lanceolate di colore verde pallido.

Ciao a tutti, sono nuova di questo forum e spero che mi potrete aiutare. Sul terrazzo ho alcuni vasi di surfinie, bianche e porpora. Quelle bianche sono splendide, quelle porpora invece si stanno seccando le foglie a partire dalla base verso i fiori, per cui nonostante la fioritura sia molto bella anche se un po' meno abbondante rispetto a quelle bianche la pianta nel suo complesso e un po' malmessa, ho letto che in questi casi sarebbe meglio potarle: e vero? E di quanto devo accorciare? Seconda domanda, sempre sulle surfinie: e possibile farle durare da un anno all'altro come si fa con i gerani?



Come coltivare le surfinie: il segreto e…

E' possibile "salvare" le mie piante gia grandi di surfinia tenendole in casa durante l'inverno? Gentile Angela, le surfinie si propagano solo tramite talea, questo perche sono tutte piante ibride, e quindi se anche producono semi, da essi non potrai mai sapere in anticipo che pianta otterrai, e difficilmente i fiori delle future piccole piante saranno identici a quelli della pianta madre; per questo motivo le piante si propagano per talea; per talea semi legnosa si intende una talea che utilizza sottili fusti non ancora lignificati o almeno, non del tutto ; nel caso delle surfinie, e difficile trovare dei rami lignificati, quindi in teoria si possono propagare utilizzando un qualsiasi fusto. Il terriccio andra mantenuto umido fino a che non si noteranno i primi germogli, allorche si tendera a diminuire la frequenza delle annaffiature, permettendo al terreno di sciugare tra due forniture di acqua.

.

.

5 thoughts on “Video di come potare le surfinie

Leave a Reply