Mortal kombat x recensione

Posted on by

Mortal Kombat 11 La Recensione

mortal kombat x recensione

Mortal Kombat X ritorna sui nostri schermi in una versione extra large.

con   the   per   streaming    canzoni di natale da ascoltare

La serie di Mortal Kombat sembra aver ritrovato una seconda giovinezza grazie al lavoro compiuto in questi anni da NetherRealm Studios, team capace di riportarla a grandi livelli nell'ambito dei picchiaduro a incontri. Senza contare il fatto che in questo modo viene limitato il fenomeno del counterpicking, a tutto vantaggio di un gameplay che di base mantiene ovviamente la struttura del titolo originale. A patto di non abusarne, visto che ogni volta che si scatta l'apposito misuratore di resistenza cala vertiginosamente. Altrettanto violente sono le Stage Brutality, da eseguire sfruttando alcuni elementi dello scenario per effettuare un colpo finale , e le immancabili Fatality, che in particolari casi permettono al vincitore di fare scempio del corpo inerme dell'avversario, con soluzioni spesso fuori di testa. In tal senso basti pensare a Johnny Cage che apre lo stomaco dell'avversario e imita Jack Nicholson in una scena del film Shining, o a sua figlia Cassie che si fa un bel selfie col cadavere dello sconfitto. Particolarmente riuscite pure quelle dei personaggi cinematografici, con sequenze che strizzano l'occhio proprio alle scene clou delle loro pellicole, dalla Regina Madre aliena che afferra dall'alto e da dietro l'avversario del suo compare xenomorfo infilzandolo con la coda, a Leatherface che si diverte con la motosega. Mortal Kombat XL offre anche le Stage Fatality, delle mosse finali legate all'ambiente dove avviene lo scontro.

I colpi speciali, detti fatality , mantengono il fascino di allora. Il gioco conserva ancora oggi il suo fascino, sebbene non sia chiaramente paragonabile ai titoli attuali. Il titolo permette di giocare in singolo o anche contro un amico. Le fatality, i colpi finali da infierire al nemico morente, sono ancora oggi spettacolari. Un gioco che ritorna dal passato What do you think about Ultimate Mortal Kombat 3 Do you recommend it? I colpi speciali, detti fatality, mantengono il fascino di alloraUltimate Mortal Kombat 3 si esegue mediante

Il primo Injustice mi era piaciuto davvero tantissimo. Detto questo e al netto di alcuni miglioramenti praticamente dovuti, le meccaniche di lotta del nuovo pargolo di Ed Boon e soci sono estremamente simili a quelle di Gods Among Us. Constatate le similitudini con lo stile di gioco del predecessore, Injustice 2 dice la sua cercando di elevarsi rispetto al passato e correggendo il tiro su alcuni aspetti importanti.
harvey americas got talent

Mortal Kombat X ha 29 combattenti per te da padroneggiare. Alcuni stanno tornando preferiti, e ci sono alcuni nuovi arrivati. Sembra molto? Oltre a 29 personaggi, ognuno ha anche tre diversi stili di combattimento , e ogni stile ha una vasta gamma di mosse da imparare. Quindi, dominare tutti i personaggi di Mortal Kombat X sembra una montagna da scalare. Mortal Kombat X fa un ulteriore passo in avanti.

Ormai la storia la conosciamo tutti. E quel futuro sta per concretizzarsi proprio in questi giorni. Mortal Kombat 11 riparte proprio dal finale del precedente capitolo. E sullo sfondo di un nuovo conflitto gli eroi del passato e del presente si daranno man forte per evitare che la loro storia venga riscritta. Il tutto come un lungo film. E potremo farlo attraverso una serie di lezioni incredibilmente dettagliate ed approfondite che analizzeranno tutti gli aspetti del gioco, fino ad aprire la strada al gioco competitivo.



Mortal Kombat 11

Dopo le polemiche dei mesi scorsi, con Warner Bros. - Una riproduzione fedele del famoso picchiaduro in 2D per la quale non dovrai pagare nulla; un salto nel passato che vale la pena di affrontare.

.


drink con vodka liscia

.

.

.

2 thoughts on “Mortal kombat x recensione

Leave a Reply