Articoli di giornale sul razzismo

Posted on by

La sinistra attacca Allam: "E razzista"

articoli di giornale sul razzismo

IO non SONO RAZZISTA, pero...

per

Il razzismo negli Stati Uniti d'America rappresenta un fenomeno storico presente fin dall'epoca coloniale. I privilegi e i diritti sanzionati legalmente o socialmente furono largamente dati ai bianchi americani , ma negati ai nativi americani , agli afroamericani , agli asioamericani e agli ispanici latinoamericani. Agli statunitensi di origine europea in particolare i ricchi protestanti anglosassoni vennero concessi privilegi esclusivi in materia d' istruzione , immigrazione , diritto di voto , cittadinanza , acquisizione dei terreni e procedimenti penali per un periodo di tempo che va dal XVII secolo fino agli anni sessanta. Anche coloro che provengono dall' Asia orientale e dall' Asia meridionale sono stati costretti ad affrontare il problema costituito dal pregiudizio razzista. Un'ampia stratificazione sociale su base razziale continua a manifestarsi nell'ambito occupazionale e in campo salariale, nella ricerca dell'alloggio, nell'istruzione e nella formazione professionale, nella concessione di prestiti e mutui e finanche in campo governativo. Nel uno studio ha rilevato che una persona su 10 ammetteva di avere pregiudizi contro gli ispanici e i latinoamericani, mentre una su 4 manteneva forti giudizi negativi contro gli arabi americani in generale [6].

Il Giornale d'Italia nacque da un progetto di Sidney Sonnino e Antonio Salandra , esponenti di una corrente di minoranza della Destra storica. I due politici pensavano di creare un partito conservatore nazionale, alternativo allo schieramento di Giovanni Giolitti , all'epoca dominante in parlamento [1]. Il gruppo sonniniano decise di fondare un giornale, destinato a diventare organo del futuro partito [2]. I finanziamenti furono presto trovati ed ammontarono a L'Atto costitutivo, composto da 24 articoli, fu firmato il 20 giugno [6]. Gli impianti tipografici erano moderni: due rotative alimentate a gas, cui lavoravano sessanta operai.

Pur di contestare la cittadinanza onoraria a Magdi Cristiano Allam domani alle 18 al teatro di Cascina proposta dall'assessore alla Cultura, Luca Nannipieri e accettata dal sindaco leghista il primo mai eletto in Toscana , Susanna Ceccardi e dal consiglio comunale, ha persino infranto la legge con un volantino diffamatorio e razzista proprio nei confronti del giornalista e intellettuale Allam. Ricordo loro che io sono stato un immigrato vero in Italia, ma per ragioni di studio. Mi rappresentano come un terrorista ma io sono una vittima del terrorismo e di quelli che seminano intolleranza: da 14 anni vivo sotto scorta. Sono una persona condannata a morte, che rischia la morte. Il Pd che mi indica come bersaglio da colpire lo sa questo?

A Milano la sfilata dell'Anpi e delle ong contro il governo e il Viminale. Sala in prima fila cavalca l'onda dei pro-migranti. La sinistra buonista scende in campo e lo fa a Milano con il sindaco del capoluogo lombardo, Beppe Sala. La manifestazione dal titolo "People-prima le persone" sfida in modo chiaro l'esecutivo. A sfilare attivisti di alcune associazioni tra cui anche l'Anpi. La manifestazione ha anche il sapore di una sfilata carnevalesca con un carro allegorico a forma di barcone su cui sfilano i rappresentanti delle ong tra cui Mediterranea, Open Arms e Sea Watch. Tutte ong che hanno avuto motivi di scontro con il governo per lo sbarco di migranti sulle nostre coste dopo la sosta delle navi umanitarie nei porti della Sicilia.

Per questo, la Commissione ha iniziato a lavorare su un nuovo set di regole per le Big Tech e i social network e per dotarsi di poteri legali. Prima di salutarvi ed augurarvi buone vacanze, abbiamo il piacere di annunciarvi che sono online, sia sulla pagina in italiano che in quella in inglese del nostro sito, tutti i report nazionali del progetto Word are Stones, sostenuto dal programma Europe for Citizens. Dopo il successo della giornata di lancio del 13 giugno, la campagna ioaccolgo www. Lunaria, che fa parte del comitato promotore, invita i propri soci, i singoli cittadini e le associazioni locali ad aderire alla campagna, a far parte dei comitati locali e a partecipare alle iniziative che saranno promosse a livello territoriale. Pubblichiamo un articolo scritto da Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale, sul cosiddetto decreto sicurezza bis. La giornalista riporta poi il parere di diversi esperti che hanno fatto emergere i diversi problemi del provvedimento.



Razzismo negli Stati Uniti d'America

Onu: «In Italia violenza e razzismo, invieremo team per valutare». Salvini: «Vi tagliamo i fondi»

Le colline verdi delle Marche, non dissimili da quelle disegnate in centinaia di tavole da Tullio Pericoli, digradano verso il mare vicino di Porto San Giorgio. Proprio in quel momento passano Emmanuel Chidi Nnamdi e la sua compagna, Chiniery. I due nigeriani, scappati dalle violenze di Boko haram che ha distrutto parte della loro famiglia, sono ospiti del seminario insieme ad altri profughi. Le traduce a Emmanuel che si dirige verso Amedeo Mancini, che si alza di scatto dalla panchina e tra i due scoppia una colluttazione. A questo punto le ricostruzioni dei testimoni divergono.

.

.

1 thoughts on “Articoli di giornale sul razzismo

  1. Negli ultimi anni, il razzismo e la xenofobia hanno generato una crescente violenza in Italia.

Leave a Reply